Supporto tecnico:
0434 1696106 (Lun-Ven) o e-mail
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Supporto tecnico:
0434 1696106 (Lun-Ven) o e-mail

Product was successfully added to your shopping cart.
  • EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

Spedizione gratuita in Italia

per ordini superiori ai €60

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

Codice prodotto: EAGLECORE

Panoramica veloce

Dimentica scomodi computer, drivers da installare e complicati software di cattura, con EAGLE CORE l'astrofotografia con le reflex digitali é finalmente semplice e veloce! Unendo un software di cattura e di autoguida che comandi via Wi-Fi dal tuo smartphone o tablet all'innovativo sistema di alimentazione, non avrai più bisogno di computer e ingombranti batterie.


EAGLE CORE controlla la reflex Canon EOS o Nikon, esegue l'autoguida con la camera QHY5L-II o Lodestar, dispone di 3 uscite 12V per alimentare fino a 3 strumenti (ad esempio la montatura e la camera) e si può collegare a qualsiasi piastra, anello e morsetto del sistema PLUS per una perfetta integrazione con il tuo telescopio.

Disponibilità: Pronta consegna

399,00 €
IVA 22% inclusa
se paghi con bonifico 387,03 €

Prodotti raggruppati in offerta

2.10% di sconto suEAGLE CORE kit completo per astrofotografia con reflex digitali e obiettivi

Pronta consegna

+ + + + + + +

Prezzo di listino: 1.762,00 €

Special Price 1.725,00 €

2.17% di sconto suTelescopio rifrattore computerizzato AIRY TRAVELER con EQ5 SynScan e EAGLE CORE

Pronta consegna

+ + + + + +

Prezzo di listino: 2.586,00 €

Special Price 2.530,00 €

Dettagli

Le reflex digitali sono ottime camere per l'astrofotografia (anche a lunga posa di oggetti deboli come galassie, nebulose o ammassi stellari) in quanto dotate di elevata sensibilità e basso rumore, quindi sono in grado di registrare dettagli anche molto deboli. Vi basta usare una montatura equatoriale dotata di porta autoguida ed EAGLE CORE vi consentirà di riprendere fantastiche immagini degli oggetti dell'Universo sia attraverso gli obiettivi fotografici che i telescopi! Grazie a EAGLE CORE, il vostro strumento avrà le elevate prestazioni di un telescopio per astrofotografia ma con la trasportabilità e la facilità l'uso di un inseguitore stellare.

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

Rispetto ad EAGLE2, che grazie al sistema operativo Windows e alla possibilità di installare qualsiasi software di astrofotografia è perfetto per l'astrofilo che vuole fare astrofotografia avanzata, EAGLE CORE è progettato per chi inizia a fare astrofotografia e cerca un sistema molto semplice da usare o per chi vuole un sistema facilmente trasportabile come proprio "telescopio da viaggio".

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

Per fare astrofotografia di qualità, collegare la reflex digitale al telescopio non basta. E' infatti necessario poter impostare la camera senza toccarla per evitare vibrazioni durante lo scatto e utilizzare l'autoguida per correggere automaticamente i normali errori di inseguimento delle montature equatoriali. Quando si utilizza un computer esterno, il telescopio diventa complicato a causa di tanti cavi o alimentatori, è meno trasportabile ed è necessario studiare i software di cattura e di guida. EAGLE CORE invece semplifica sia il vostro telescopio sia il software, rendendo il vostro strumento più facile da usare e trasportare.

Il commento di Filippo: "Usare EAGLE CORE è come avere un software di cattura per la propria reflex digitale e di autoguida, il tutto nel proprio smartphone o tablet! Personalmente lo uso insieme allo SkyQ Link 2 di Celestron o allo SkyFi III di Simulation Curriculum: in questo modo controllo la montatura e punto l'oggetto che voglio fotografare dalla App planetario come SkyPortal o SkySafari. Poi passo alla app di EAGLE CORE per fare partire l'autoguida e scattare le immagini! Spesso me lo porto in montagna ma fotografo anche dal giardino di casa controllando tutto il telescopio dal divano!"

 

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

Come per gli altri computer EAGLE, EAGLE CORE si installa direttamente sul vostro telescopio, alimenta gli elementi del vostro telescopio (a 12V, fino a 3 strumenti) e possiede un case PLUS modulare per consentirvi di installarlo su tutti i telescopi e di personalizzare la vostra configurazione. Inoltre è stato progettato per consentirvi di fare astrofotografia a lunga posa anche con i teleobiettivi fotografici grazie ad una particolare modalità di ripresa con il telescopio di guida posizionato lateralmente al teleobiettivo (come da foto sotto).

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

Per usare EAGLE CORE con un teleobiettivo (e telescopio di guida in parallelo) devi aggiungere la "Piastra Vixen 140mm PLUS", da fissare sotto a EAGLE CORE, per installare il tutto sulla montatura equatoriale. Superiormente il case di EAGLE CORE ha un filetto fotografico per collegare una testa a sfera e quindi la camera. Se invece avete un obiettivo pesante (ad esempio con focale maggiore di 200mm) potete aggiungere il "Morsetto Vixen+Losmandy PLUS". Quindi collegate la "Piastra Vixen 90mm PLUS" sotto la fotocamera e collegate il tutto al morsetto. Il telescopio di guida viene installato, tramite gli appositi anelli di guida PLUS 90mm opzionali, lateralmente a EAGLE CORE.

Per usare EAGLE CORE con un telescopio (e telescopio di guida in parallelo) puoi collegarlo direttamente sopra gli anelli di supporto PLUS (sotto agli anelli PLUS va fissata una piastra PLUS Vixen Losmandy da 140mm). Sopra a EAGLE CORE potete fissare gli anelli di guida PLUS con il cannocchiale di guida (in cui inserire la camera di autoguida).

COSA PUOI FARE CON EAGLE CORE:

Controllare la reflex digitale e la camera di guida dal vostro smartphone o tablet con una comoda connessione WiFi: potrete così vedere in tempo reale l'immagine delle stelle di guida e le foto scattate dalla vostra camera 

Controllare la reflex digitale Canon EOS o Nikon in remoto: impostare i parametri di acquisizione, quindi inizia la cattura di una o più immagini in sequenza. Queste sono le camere già testate e verificate con EAGLE CORE (stiamo testando gli altri modelli, se la tua camera non è ancora presente nella lista puoi anche spedircela prima dell'ordine e ti spediremo EAGLE CORE verificato per la tua camera):

- Canon EOS 1000D (Rebel XS/Kiss F), 550D (Rebel T2i/Kiss X4), 600D (Rebel T3i/Kiss X5), 700D (Rebel T5i/Kiss X7i), 20D, 40D, 60D/60Da, 6D, 5D Mark III
- Nikon D3300, D3400, D5600, D7000 (la D7000 non esegue posa B), D600, D610, D750, D810

Controllare la camera di autoguida in remoto: con il software di autoguida integrato, corregge automaticamente gli errori di inseguimento della montatura  (compatibile con QHY5II-L e Lodestar)

- Effettuare il dithering: per ridurre il rumore elettronico e ottenere una migliore immagine quando sommate diverse pose dello stesso soggetto (* funzionalità disponibile a breve, verrà aggiunta con un aggiornamento software)

Alimentare fino a 3 dispositivi (12V): con gli appositi cavi opzionali puoi alimentare la montatura, la camera reflex, ecc direttamente da EAGLE CORE eliminando la necessità di altre batterie o alimentatori esterni.

EAGLE OS: SOFTWARE INTEGRATO PER ASTROFOTOGRAFIA CON LE REFLEX

Grazie a EAGLE CORE non avrete più bisogno di un computer portatile: infatti include il nuovo software EAGLE OS per il controllo dell'autoguida e delle reflex digitali. Potrete infatti comandare tutti i parametri di cattura e di autoguida direttamente sullo schermo del vostro smartphone o del vostro tablet (compatibile con iOS e Android) collegati ad EAGLE CORE attraverso la comoda connessione WiFi.

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

PORTE DI ALIMENTAZIONE PER RIDURRE I CAVI COLLEGATI AL TELESCOPIO

Grazie all'innovativo progetto protetto da domanda di brevetto internazionale e modello di utilità italiano, EAGLE CORE include 3 porte di alimentazione a cui potete collegare (tramite gli appositi cavi opzionali) diversi dispositivi come camera o montatura. In questo modo avrete un solo cavo di alimentazione per EAGLE CORE e gli altri dispositivi e ridurrete non solo il consumo totale ma anche il numero di cavi che compongono il vostro strumento. Potrete anche utilizzare i "Cavi di alimentazione Eagle per reflex digitali Canon EOS e Nikon" opzionali per alimentarle da EAGLE CORE (rimuovendo la batteria non avrete più problemi con batterie che finiscono durante le riprese!).

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex

Attivando la funzione autoguida di EAGLE CORE, vengono corretti i normali errori di inseguimento delle montature equatoriali: nell'immagine sotto potete vedere come una posa di 300 secondi a 200mm di focale mostri le stelle mosse se l'autoguida non è attivata (a sinistra) e correttamente inseguite usando l'autoguida (a destra).

 

 

EAGLE CORE viene fornito con un manuale di introduzione astrofotografia (in inglese e italiano) che non solo spiega come utilizzare EAGLE CORE ma anche insegna le basi della fotografia astronomica, come impostare correttamente la montatura equatoriale, cos'è l'autoguida e come impostarla correttamente, perché sommare più immagini, ecc. Per esempio, questa è parte del contenuto del manuale:

Introduzione all’astrofotografia con le reflex e mirrorless digitali
Astrofotografia planetaria/lunare e del cielo profondo
Astrofotografia con teleobiettivo o telescopio?
La montatura e l’inseguimento degli oggetti in cielo
Collegare la camera reflex o mirrorless ai telescopi
Prima di iniziare a fotografare: inquinamento luminoso e alimentazione
Iniziare a fotografare, guida passo passo.
Passo 1: allineare la montatura al Polo
Passo 2: allineare la montatura alle stelle
Passo 3: puntare l’oggetto da fotografare
Passo 4: mettere a fuoco la reflex o la mirrorless digitale
Passo 5: attivare l’autoguida
Passo 6: impostazioni avanzate di autoguida (opzionali)
Passo 7: riprendere le immagini con la reflex o mirrorless digitale

EAGLE CORE - dotazione:

- Unità di controllo EAGLE CORE

Cavo di alimentazione per presa accendisigari - lunghezza 250cm

- Spessori per anelli di guida in modalità teleobiettivo

4 viti M6, 4 viti M5, 2 viti M5 lunghe, 2 viti fotografiche

- Manuale d'uso e introduzione all'astrofotografia con reflex e mirrorless digitali (italiano e inglese)

EAGLE CORE - unità di controllo per astrofotografia con reflex 

Galassia M31 ripresa con Canon EOS 7D non modificata, obiettivo 200mm f/4 e EAGLE CORE, somma di 6 pose da 300s

Nebulosa Nord America (NGC7000) ripresa con Canon EOS 5D Mark III non modificata, rifrattore AIRY APO65F e EAGLE CORE, singola posa da 450s

Tags prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa virgolette singole (') per frasi.

  1. Ricominciare a fare Astrofotografia dopo anni di inattività. review by Riccardo on 23/10/2017
    Vote

    Premessa: mi ritengo un atrofilo esperto, pratico da più di 20 anni. Quando ho iniziato a fare astrofotografia c’era ancora la pellicola…

    L’astrofotografia è il punto di arrivo di ogni atrofilo, è una pratica molto complessa e richiede un’attrezzatura molto variegata, spesso costosa ma soprattutto, MOLTA. Decine di cavi, batterie, raccordi, ben due camere di ripresa, una per la guida una per l’acquisizione, ma soprattutto un PC.
    L’arrivo dei figli, quasi sempre, ci obbliga a porre fine, nostro malgrado, a questa passione a causa del numero e del peso di tutta l’attrezzatura necessario. Per chi, come me, ha bisogno di allontanarsi dalla città, per trovare cieli scuri, ma che deve anche coniugare il tutto con la presenza di tutta la famiglia, rende quasi impossibile portare avanti questo splendido hobby. Di recente, però, sono riuscito a ritagliare un piccolo spazio tra tende, valigie e passeggini, per un setup grab and go, rigorosamente visuale, grazie alla sorprendente montatura iOptron CEM25P, leggerissima ma ancora capace di reggere strumenti relativamente pesanti, un altrettanto sorprendente treppiedi Berlebach Report 172, compattissimo ma capace anche lui di prestazioni fuori dalla norma, ed infine il mio Takahashi TSA 102S che sono riuscito a “ficcare” in una borsa imbottita della Manfrotto, nata per i treppiedi.
    L’astrofotografia restava comunque un’utopia.
    Finché i “Geni” di PrimaluceLab non hanno introdotto l’Eagle Core.
    Un attrezzo che non oso definire RIVOLUZIONARIO.
    Da un giorno all’altro, la speranza si è riaccesa, e dopo un solo giorno di utilizzo posso dire che la possibilità di fare astrofotografia è risorta dalle ceneri. In una minuscola valigetta di alluminio 30x20x12 sono riuscito a ficcare i seguenti oggetti che, da oggi in poi, mi permetteranno di ricominciare a fare astrofotografia:

    Eagle Core con già avvitati sopra i due anelli per telescopio guida ed il tele guida 60/240, camera di guida QHY5L-II perennemente inserita nel suddetto, e sotto l’eagle core ho avvitato un morsetto Plus a rovescio.
    Macchina Fotografica EOS 550D solo corpo, cavo con falsa batteria da collegare direttamente al Core, cavo per alimentare la Montatura da collegare al Core, Cavo per la camera di guida da collegare al Core.

    Tempo per il setup fotografico: 5 minuti.
    Tiro fuori il blocco Eagle+morsetto+anelli+tele guida+camera guida dalla valigetta, e lo faccio “scivolare” sulla barra vixen Plus che tengo perennemente fissata a rovescio, in cima agli Anelli Plus che reggono il mio TSA 102S, inserisco i 4 cavi nell’Eagle Core (cavo che alimenta la montatura, Cavo che Alimenta la EOS, cavo USB che alimenta la Camera di Guida, ed infine il cavo di alimentazione generale dell’Eagle Core, UNO SOLO per alimentare tutto quanto, che collego alla mia minuscola Batteria da 25A Litionite (https://www.litionite.com/product-page/litionite-tanker-mini-25000mah-aluminium-power-bank-with-display-led-for-laptop).
    Collego la EOS al TSA 102, Collego il mio iPhone all’Eagle Core, e comincio a riprendere!

    Non contento, controllo il telescopio in remoto, sempre dal mio iPhone, grazie al modulo StarFi che si collega direttamente alla CEM25P e che da essa viene alimentato (quindi anche lui dall’eagle core), grazie all’App SkySafari Pro. La cosa fantastica è che lo StarFi può connettersi come client alla rete wifi creata da Eagle Core, e quindi posso gestire entrambi dallo stesso iPhone o Tablet, switchando tra SkySafari (per controllare il Tele) e l’App di Eagle Core (per riprendere).

    Faccio lo sviluppatore Software di lavoro, e posso dire a ragione, che il lavoro fatto da PrimaLuceLab sull’Eagle Core è straordinario. Il software di controllo è essenziale, graficamente accattivante, e funziona al primo collegamento. Una gioia. Mai più senza.

Scrivi la tua recensione

Come consideri questo prodotto? *

  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Vote