Supporto tecnico:
0434 1696106 (Lun-Ven) o e-mail
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Supporto tecnico:
0434 1696106 (Lun-Ven) o e-mail

Product was successfully added to your shopping cart.

Tecnica

  • ESATTO come focheggiatore per Ritchey-Chretien

    ESATTO è perfetto come focheggiatore per Ritchey-Chretien, telescopi eccezionali per l'astrofotografia del cielo profondo a focale medio-lunga. I telescopi Ritchey-Chretien erano, solo pochi anni fa, molto costosi, ma ora, specialmente i modelli prodotti da GSO, sono molto convenienti e consentono a qualsiasi astrofilo di possedere e utilizzare un telescopio Ritchey-Chretien. Sfortunatamente questi telescopi sono dotati di serie di un focheggiatore che non ha la capacità di carico richiesta per le pesanti camere e gli accessori solitamente usati per l'astrofotografia del cielo profondo: vediamo come usare ESATTO come nuovo e migliore focheggiatore per Ritchey-Chretien.

    Continua a leggere

  • ESATTO come focheggiatore per rifrattori e astrofotografia

    Grazie ai numerosi adattatori disponibili, puoi facilmente utilizzare ESATTO come nuovo focheggiatore per rifrattori e migliorare le prestazioni, soprattutto in astrofotografia. I rifrattori, in particolare i modelli apocromatici, sono strumenti perfetti per l'astrofotografia perché non hanno una lunghezza focale elevata (quindi puoi usare lunghi tempi di posa anche con montature non troppo costose) e combinano ottime prestazioni con facilità d'uso. Ma molti rifrattori utilizzano un tipo di focheggiatore che potrebbe non essere in grado di sostenere adeguatamente la tua camera e gli accessori usati in astrofotografia: vediamo come puoi migliorare il tuo telescopio rifrattore sostituendo il focheggiatore con ESATTO.

    Continua a leggere

  • ESATTO come focheggiatore per Schmidt-Cassegrain e EdgeHD

    Se sei alla ricerca di un focheggiatore per Schmidt-Cassegrain o per le versioni aplanatiche (come gli EdgeHD di Celestron), ESATTO è la soluzione perfetta! In questo articolo vediamo come ESATTO migliora la messa a fuoco e come si installa su questi telescopi. Gli Schmidt-Cassegrain e gli EdgeHD sono strumenti fantastici in quanto uniscono elevate prestazioni a facilità d'uso (ad esempio sono semplici da collimare) e trasportabilità (sono tra i tubi ottici più compatti, nonostante il diametro possa essere anche decisamente elevato). Però il focheggiatore interno di questi telescopi (che consente la messa a fuoco spostando lo specchio primario) genera diversi problemi sia di image shift che di mirror flop che ora possiamo eliminare grazie ad ESATTO.

     
    Continua a leggere

  • Astrofotografia planetaria e lunare in alta risoluzione con EAGLE

    L'astrofotografia planetaria e lunare in alta risoluzione di pianeti e Luna con potenti telescopi e particolari camere è più semplice grazie ad EAGLE. Per registrare le migliori fotografie al telescopio si utilizzano camere planetarie (solitamente USB 3.0) che vengono collegate ad un computer di controllo dove un apposito software consente di registrare un video. Quindi speciali software di elaborazione consentono di estrarre solo le immagini migliori e meno rovinate dalla turbolenza atmosferica, sommarle e applicare filtri di contrasto per migliorare la visibilità dei dettagli di pianeti e Luna.

    Continua a leggere

  • Software di automazione per astrofotografia con EAGLE

    I software di automazione per astrofotografia comandano tutti i dispositivi che compongono il telescopio (camera di ripresa, focheggiatore elettronico, ruota portafiltri motorizzata, montatura, autoguida, ecc.) ed automatizzano la cattura delle immagini di oggetti deboli (come galassie, nebulose o ammassi stellari). In questo modo massimizzano i tempi di ripresa ed evitano che l'operatore sia costretto a rimanere davanti al computer durante le diverse ore posa richieste in astrofotografia. In questo video Filippo spiega il funzionamento dei software di automazione per astrofotografia e dimostra che sono perfetti per l'utilizzo con l'unità di controllo EAGLE.

    Continua a leggere

  • Astrofotografia ed inquinamento luminoso

    L'inquinamento luminoso influisce sull'astrofotografia? E' possibile fotografare galassie, nebulose o ammassi stellari con il nostro telescopio anche dal giardino di casa in presenza di inquinamento luminoso utilizzando filtri nebulari a banda stretta? Vediamo il risultato del nostro test confrontando l'immagine di una nebulosa ripresa con lo stesso telescopio e lo stesso tempo di posa ma da un posto a basso inquinamento luminoso e da un'area vicino alla città.

    Continua a leggere

  • Gestione dei cavi in astrofotografia con EAGLE

    La gestione dei cavi in astrofotografia è complicata dal fatto che un telescopio per fotografare l'universo è composto da tanti dispositivi (montatura, camera, autoguida, focheggiatore elettronico, ruota portafiltri motorizzata, ecc.) che devono essere collegati ad un computer di controllo ed a una fonte di alimentazione. Grazie ad EAGLE è possibile semplificare moltissimo la gestione dei cavi che, grazie al suo design brevettato, non tenderanno più a scollegarsi. Vediamo in questo articolo come gestire al meglio i cavi in astrofotografia grazie all'utilizzo dell'unità di controllo EAGLE, verificando cosa succede ai cavi quando si comanda lo stesso telescopio da un classico computer portatile.

    Continua a leggere

  • Trasportare un grande telescopio con EAGLE

    Per trasportare un grande telescopio è necessario prestare attenzione alla sicurezza di tubo ottico, montatura, camere e accessori ma è consigliabile mantenere i vari componenti pre assemblati per evitare di perdere troppo tempo quando si deve preparare il telescopio sul campo. Vediamo come siamo riusciti a trasportare un grande telescopio utilizzando diverse borse e valigie rigide per arrivare fino a posti a basso inquinamento luminoso, spostandoci velocemente in automobile e consentendoci di passare più tempo ad usare il telescopio e meno a prepararlo. Alla fine vedremo il risultato della PrimaLuce del nostro telescopio e la verifica della collimazione del tubo ottico!

    Continua a leggere

  • Un telescopio per tutto, con EAGLE

    E' possibile avere un telescopio unico per osservare e fotografare qualsiasi oggetto dell'Universo, facile da usare, alimentare e trasportare? E' possibile avere un telescopio che abbia la potenza di un piccolo osservatorio astronomico ma con la trasportabilità di un telescopio amatoriale? Dopo più di 20 anni di esperienza nell'osservazione del cielo e in astrofotografia, abbiamo deciso di lanciare una sfida, prima di tutto a noi stessi. E vogliamo condividere con voi questa sfida, mostrandovi quale telescopio, montatura, camera e accessori abbiamo scelto, come usarlo per osservare e fotografare qualsiasi oggetto del cielo, dai pianeti e Luna in alta risoluzione agli oggetti deboli come galassie, nebulose e ammassi stellari!

    Continua a leggere

  • Controllare l'osservatorio remoto con EAGLE

    Gli osservatori astronomici vengono spesso installati in luoghi lontani ed isolati, per evitare l'inquinamento luminoso. In questo articolo vedremo come EAGLE aiuta il controllo dell'osservatorio remoto partendo dall'esempio dell'Associazione Astronomica Cortina che dispone di un importante osservatorio astronomico sul Col Drusciè, a 1.780 mt di quota sopra Cortina d'Ampezzo (BL). L'intero osservatorio può essere controllato in remoto via internet grazie ad un sofisticato ed innovativo sistema di controllo via Internet “Sky on the Web”, che consente il controllo dell'osservatorio in remoto: dal puntamento, alla ripresa, alla gestione delle emergenze meteo, fino all'archiviazione ed allo scaricamento delle immagini sul proprio computer di casa.

    Continua a leggere

Articoli da 1 a 10 di 23 totali

  1. 1
  2. 2
  3. 3