Product was successfully added to your shopping cart.

Montature Celestron CGX e CGX-L: dimensioni a confronto

Le montature Celestron CGX e CGX-L sono eccezionali in quanto non solo offrono una grande capacità di carico (25 Kg per la CGX, 35 Kg per la CGX-L) ad un prezzo non troppo elevato ma anche grande precisione di inseguimento e diverse caratteristiche tecniche avanzate, utili anche per l'astrofotografia. Ma quando si acquista una montatura spesso non si riesce a capire la vera dimensione di questi strumenti finchè non la si tira fuori dalla scatola: questo parametro è fondamentale quando si cerca una montatura facilmente trasportabile per l'uso sul campo oppure un modello da installare in un osservatorio fisso. Per tale ragione abbiamo deciso di mettere a confronto le dimensioni delle montature Celestron CGX e CGX-L.

Come potete vedere dall'immagine sotto (per riferimento, Filippo è alto 178cm) la CGX-L è decisamente più alta rispetto alla CGX soprattutto a causa delle dimensioni del treppiede.

 

Montature Celestron CGX e CGX-L: dimensioni a confronto

 

Il treppiede della CGX-L infatti è decisamente più grande e robusto, con gambe da 70mm di diametro e ha un peso di 21 Kg. Invece il treppiede della CGX ha gambe da 50mm e pesa 9 Kg. Quando le gambe vengono estese (impostando però il treppiede all'altezza minima da terra, per avere la massima stabilità), il treppiede della CGX-L occupa un triangolo con lato da 102cm mentre quello della CGX ha lato da 90cm.

 

Montature Celestron CGX e CGX-L: dimensioni del treppiede

 

Osservando in dettaglio la dimensione della testa, notiamo come le dimensioni tra le due montature siano comparabili. Ma troviamo differenze in:

1) la CGX-L ha corone dentate di maggiori dimensioni (144mm contro i 90mm della CGX) per una migliore precisione di inseguimento. Le più grandi corone dentate consentono inoltre alla CGX-L di guidare con maggiore precisione carichi pesanti (come l'EdgeHD 1100 o 1400).

2) la CGX-L ha un morsetto Vixen/Losmandy più lungo, 270mm contro i 200mm della CGX per una chiusura più solida e sicura del telescopio installato.

3) la CGX-L ha una barra contrappesi maggiorata, con diametro 31,5mm (la CGX ha un'asta contrappesi da 20mm).

 

Montature Celestron CGX e CGX-L: dimensioni della testa

 

Unendo una elevata capacità di carico alla elevata precisione di inseguimento, le montature Celestron CGX e CGX-L rappresentano il punto di riferimento per chi cerca uno strumento valido e affidabile anche per l'astrofotografia. La CGX è decisamente più trasportabile, soprattutto per il treppiede più leggero e compatto, quindi è perfetta per chi cerca una montatura stabile ma ancora trasportabile. La CGX-L ha una maggiore capacità di carico ma è indicata soprattutto per le postazioni fisse.